tra piombo, sudore e trincee

Project work 2018/2019 Classi Quinte

In concomitanza con il centenario della fine della Grande Guerra, alcuni studenti hanno avvertito il sincero interesse di approfondire il tema a livello locale, soprattutto dal punto di vista dei luoghi di battaglia dove circa 650000 giovani soldati hanno perso la vita in un conflitto dalle enormi proporzioni e animato da un folle spirito nazionalistico sul quale urgono riflessioni importanti. In particolare, la zona dell'Adamello bresciano, le prealpi venete, l'altipiano di Asiago, rappresentano teatri di aspro conflitto e di vita di trincea ancora estremamente ricchi e più che degni di un focus scolastico.


Programma

Venerdì 7 dicembre: incontro di avvio Due incontri a dicembre: Focus sulla letteratura di guerra, in particolare sulle biografie di giovani soldati locali, e raccolta dei materiali d'archivio che localizzino alcune significative battaglie combattute nelle zone del bresciano-veneto, con testimonianze dirette di soldati (telegrammi, lettere, cartoline, iconografia varia)


Quattro incontri a gennaio e febbraio: Focus sulla poesia dedicata alla prima guerra mondiale e alla vita in trincea (importante sarà selezionare didascalie da abbinare alle successive fotografie)


Quattro incontri a marzo e aprile: Individuazione di un luogo-simbolo delle nostre montagne teatro di “piombo, sudore e trincee”, ricordato da una buona quantità di documenti


Maggio 2019: Escursione in montagna nella località prescelta e raccolta di materiale fotografico


Esito finale: Allestimento di una mostra fotografica a scuola


Prof. Marcello Bolpagni

STREFANO TURELLI, LUCA DI GIROLAMO, CECILIA RIZZI, LUCIA PIUBENI, GIULIA TAVOLINI, MARTINA PEDRINI, FRANCESCA CORTI, LUCA TONONI

Back to top